Al via la Formazione a Distanza

L’emergenza Coronavirus sta rivoluzionando in modo repentino la vita sociale, affettiva e lavorativa della collettività, rappresentando, di fatto, una sfida di carattere epocale. Tutti i settori strategici, da quello economico a quello scolastico e della formazione professionale fanno i conti con le conseguenze dovute alla rapida diffusione di quello che è stato ribattezzato dai media un nemico invisibile.

In un mondo in cui si è abituati a ritmi frenetici che quasi non ci lasciano il tempo di pensare, in cui basta fare un semplice click per reperire qualsiasi tipo di informazione, quanto è importante la formazione e quali tool si possono utilizzare per renderla fruibile?

Indubbiamente, in un momento critico come quello che stiamo vivendo, un valido aiuto arriva dallo sviluppo delle nuove tecnologie che hanno consentito l’evoluzione della formazione a distanza, meglio conosciuta con l’acronimo FAD, rappresentando una risposta efficace alle nuove esigenze che emergono dal mondo del lavoro e più in generale dai nuovi meccanismi istruttivo-formativi innescati dal processo di digitalizzazione.

Questa metodologia sfrutta gli strumenti tecnologici, al fine di trasferire le conoscenze in un contesto più dinamico, incidendo al contempo sulla qualità dell’apprendimento. Una delle caratteristiche principali della FAD è la possibilità per lo studente o per il professionista di seguire i corsi secondo i propri ritmi di comprensione, grazie al supporto di piattaforme interattive.

Hermes University da alcune settimane ha iniziato a promuovere i propri corsi FAD, che completano l’offerta formativa correlata alla Formazione Executive in aula e alla Formazione in Azienda.